“Caro diario”, quinta settimana

 In Attualità, Modelli, Riflessioni

“Caro diario”, lunedì dell’angelo, 13 aprile 2020
Oggi è Pasquetta, vi siete accorti? Io no!
Abbiamo fatto le solite cose, un po’ in casa un po’ in giardino.
Si continua con pulizia e ordine, oggi è toccato ad un paio di cassetti.
Non erano poi così “incasinati”, però un terzo dei pennarelli nel tiretto-ufficio non scrivevano più.
Nel cassetto giochi c’erano alcuni mazzi di carte incompleti e poi … dovevo insegnare il “Ligretto” ad Ivan che non lo conosceva e abbiamo rispolverato un domino che ha almeno la mia età.
Il tiretto delle carte geografiche ci ha fatto ricordare dei viaggi e delle escursioni.
Ogni tanto mi sento quasi archeologa quando vado a toccare certi angoli.
Capita anche a voi?

Oggi voglio “ornarmi di piume d’altri”, come si dice in tedesco: vantarmi per cose che non ho fatto io!
Siamo ancora in tema Pasqua e ci sta benissimo la bella bambola che ha realizzato Renata, ed è simpaticissima anche la gallinella di Pamela.
Devo proprio ricordarmela per l’anno prossimo!
Ma anch’io ho realizzato qualcosa: vi piace la tutina?
Domani in negozio spero di trovare i bottoni che mancano ancora.

 

 

 

 

 

“Caro diario”, martedì 14 aprile 2020

Abbiamo passato Paqua un po’ in sordina, ma importante è non farci prendere dal virus!Stando a casa possiamo fare cose che non c’era mai tempo a sufficienza e naturalmente mi fa un enorme piacere vedere quante donne riprendono il lavoro a maglia o l’uncinetto in mano. Magari avete già visto che ho iniziato a pubblicare delle semplici spiegazioni

www.filipercreare.ch/istruzioni

Sono cose piccole che si prestano anche per insegnare l’uso dei ferri o dell’uncinetto ai ragazzi.Noi “magliaie” sappiamo come questi lavori ci permettono di rilassarci e liberare la testa.

Come dico spesso: Fanno buona compagnia!

Da oggi nel sito trovate anche la spiegazione per l’Arcobaleno.Chi non dovesse trovare a casa dei resti di filati nei 7 colori, può passare in negozio, ho preparato dei Kit con il cotone e il bottone che serve per realizzare il porta-cuffiette.

“Cari diario”, mercoledì 15 aprile 2020

Oggi ho incrociato questa bellissima frase:

🌈quando soffia il vento del cambiamento alcuni costruiscono muri, altri mulini a vento ❤️

Mi piace molto e spero che riusciremo costruire tanti mulini che ci daranno l’energia per ripartire!

Vi auguro un ottima serata

 

 

“Cari diario”, giovedì 16 aprile 2020

Se tutto procede come sperano gli esperti, tra un paio di settimane potrò riaprire la porta!!!
Come sarà? Dovremo mantenere le distanze, usare le mascherine! Non sarà quasi peggio, che ora che sappiamo di dover stare lontani? Avervi vicini ma non potervi abbracciare!

Ma ci penseremo quando sarà il momento.

Ora voglio farvi vedere il pullover terminato. Ho usato il nuovo filato “Kylie” della Lang e era molto gradevole da lavorare.
Il modello è di DROPS Garnstudio, almeno la prima parte, poi sono andata “a naso”.
Ora attendo il tempo giusto per indossarlo.

 

 

 

 

“Caro diario”, venerdì 17 aprile 2020

Nel frattempo è già un mese abbondante che lavoriamo dietro a porte chiuse. Non mi abituerò, però mi rendo conto più che mai che il lavoro a maglia e all’uncinetto può essere un ottimo antidepressiva! Mi fa molto piacere ricevere foto di tanti bei lavori che sono nati durante queste settimane di lontananza. Siete bravissime e creative, complimenti! Per fortuna la nostra passione ci fa buona compagnia ma ci permette anche di rimanere in contatto. La condivisione continua grazie alle nuove tecnologie, però quando potremo di nuovo starci vicini sarà tutto un altra cosa!!

“Caro diario”, sabato 18 aprile 2020

Oggi un amica mi ha mandato la foto di un volantino vecchio più di cento anni!
Qualcuno magari l’ha già visto.
Comunque i consigli sono sempre quelli, nel 2020 non si parla più di non sputare in strada.

Se rispettiamo le regole e resistiamo di riunirci anche se le belle giornate ci invitano a farlo, #Andrà tutto bene!

Oggi vi metto le foto del bellissimo vestito con arcobaleno realizzato da Silva. Notate i trafori del bolero. Fortunata la bimba che lo indosserà!

 

 

 

 

 

“Caro diario”, domenica 19 aprile 2020

Anche oggi abbiamo approfittato per fare un po’ di pulizie straordinarie, giusto da meritarci il pomeriggio nella mia sedia-amaca con un bel libro. Peccato che ad un certo punto si è alzato il vento ed è diventato sgradevole.

I fiori del giardino sono passarti dai vari bulbi primaverili a quelli pre-estivi. Bella la skimmia che sta fiorendo mentre le bacche dell’anno scorso sono di un bel rosso intenso.
Speriamo che venga a piovere, e tanto asciutta la terra. Magari è questo il motivo che la calla non si fa ancora vedere?

 

Altri articoli consigliati

Scrivi un commento