Che carino!! Un coniglietto per il nascituro

 In Modelli, Riflessioni

Non é dolce questo coniglietto fatto ai ferri?

Non mi prenderò i meriti d’altri, l’ha eseguito una giovane cliente seguendo un modello in inglese. Soltanto il giacchettino ha creato problemi, non erano corrette le spiegazioni. Per l’assemblaggio ho dato un paio di “aiutini”, ma niente di più.

Sono felice che ci sono delle giovani che si appassionano al lavoro di maglia, che purtroppo non viene quasi più insegnato a scuola. Con molto piacere aiuto e cerco di trasmettere quello che a me hanno insegnato altri.

Peccato che andranno a scomparire sempre più abilità e tecniche se non proviamo noi, l’ultima generazione dei “Lavori femminili” a scuola, a trasmettere si la tecnica ma soprattutto il piacere di creare con le mani.

Per fortuna ci sono giovani donne che hanno tanta voglia di provare e imparare. E mentre insegno quello che posso, imparo tantissimo da loro!

Certo, sono facilitate nell’uso dei mezzi moderni. Ma come loro imparano il vecchio modo di fare un pullover, noi possiamo imparare il nuovo modo per trovare modelli e spiegazioni in internet!

Non si lasciano intimorire da una spiegazione in una lingua straniera. Effettivamente `Signora Google` ci trova la traduzione per le parole sconosciute e in “You tube” ci sono addirittura i filmati che ci fanno vedere i passaggi!

Così mentre aiutiamo alle ragazze a scoprire il mondo fatto di maglie, loro ci fanno scoprire la rete che collega donne di tutto il pianeta con la stessa passione per ferri e gomitoli!

Post recenti

Scrivi un commento